Napoli 18 Mag 2009 Maschileplurale contro l’omofobia

MASCHILE PLURALE PARTECIPA A

“NAPOLI AMA LE DIFFERENZE”

“Percorsi, strumenti e azioni di contrasto all’omofobia”

IN OCCASIONE DELLA

GIORNATA MONDIALE CONTRO L’OMOFOBIA

Lunedì 18 maggio 2009

CASTEL NUOVO (MASCHIO ANGIOINO)

Seminario “Percorsi di contrasto all’Omofobia”
Incontro con le Scuole Medie Superiori
Ore 10.00 Apertura dei Lavori
Valeria Valente Assessore alle Pari Opportunità Comune di Napoli

Relaziona:
Tavolo LGBT i-ken onlus, Arcilesbica Napoli, Arcigay Napoli

Intervengono:
Dott. Andrea De Giacomo Associazione Maschile Plurale
Dott.ssa Silvia Nespoli Famiglia Arcobaleno
Dott.ssa Monica Tedesco Psicologa Istituto Penitenziario Minorile
Dott.ssa Angela Candela Psicoterapeuta dell’ambulatorio dedicato alle identità di genere
U.O.S.M. Distretto Sanitario 44, ASL NA1

Il dibattito sarà accompagnato dalla proiezione di filmati e spot contro l’omofobia.

Ore 13.00 Chiusura dei Lavori
Angela Cortese – Assessore alle Pari Opportunità Provincia di Napoli

Ore 13.30 Lunch

Work Shop “Strumenti ed azioni contro l’Omofobia”

Ore 15.00 Apertura dei Lavori

Coordina:
Tecla Carannante Team Progetto “Sentimenti Differenti”

Intervengono:
Tavolo LGBT i-ken onlus, Arcilesbica Napoli, Arcigay Napoli
Carmela Costagliola CISL Campania
Luciana Del Fico Segretaria Regionale UIL Campania
Dott. Fabrizio Marrazzo Responsabile di Gay Help Line
Luisa Menniti Assessorato Pari Opportunità del Comune di Napoli
Prof.ssa Adele Nunziante Cesaro Docente Università Federico II
Ines Picardi CGIL, Segretaria della camera del Lavoro
Avv. Saveria Ricci Rete Lenford
Dott. Renato Sabbadini Co-segretario generale dell’ ILGA World
Dott. Enrico Tedesco Dirigente Regione Campania

Guarda il PROGRAMMA sul sito del Comune di Napoli.

Dal 10 settembre 2008 è attivo presso l’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Napoli, il Tavolo di concertazione permanente tra le Associazioni LGBT e il Comune stesso. Nato su proposta dell’Associazioni LGBT del territorio, il Tavolo si propone di agire:

  • per contrastare il persistere di una cultura improntata sulla discriminazione, fenomeni di omofobia e transfobia, atti di bullismo, violenza, prevaricazione e odio ai danni delle persone omosessuali e transessuali;
  • per la crescita di strumenti efficaci per l’affermazione dei diritti di piena cittadinanza e dignità delle persone omosessuali e transessuali e per il superamento delle discriminazioni in tutte le loro forme;
  • per promuovere un Piano integrato di azioni contro l’omofobia, per il rispetto delle differenze e il miglioramento delle condizioni di vita e di lavoro delle persone omosessuali e transessuali;
  • per combattere la cultura dell’isolamento e promuovere una nuova cultura della comunità;
  • per la costruzione di azioni per la sicurezza e la tutela dei diritti e della dignità delle persone omosessuali e transessuali;
  • per promuovere presso la pubblica opinione una forte attenzione su questi temi per diffondere la cultura e i valori della differenza, dell’integrazione e della solidarietà;
  • per l’organizzazione annuale di una festa delle differenze e delle culture del Mediterraneo;

  • per l’organizzazione di campagne di sensibilizzazione sul tema della conoscenza e del rispetto delle differenze di orientamento sessuale e di identità di genere;
  • per avviare percorsi formativi di “cultura del rispetto delle differenze” nelle scuole di ogni ordine e grado.

 

    Maschile Plurale

    "Raffina i sentimenti, trasgredisci i rituali"

    Potrebbero interessarti anche...