Maschi in crisi? Oltre la frustrazione e il rancore

Il nuovo libro di Stefano Ciccone
 
Una delle rappresentazioni più diffuse, divenuta luogo comune, raffigura i maschi di oggi come depressi, intimoriti dalla perdita di ruolo, di riferimenti per la propria identità, aggrediti da un femminismo che avrebbe “esagerato”, castrati dal confronto con una sessualità femminile disinvolta e aggressiva. Minacciati da un cambiamento fonte di sofferenza e disagio, sarebbero portatori di reazioni rancorose e desideri di rivincita su cui in modo sempre più esplicito fanno leva le retoriche di emergenti leader xenofobi e reazionari.
Il libro vuole proporre un’altra strada in grado di interpretare la mutata esperienza maschile. Oltre il disagio, la frustrazione e il disorientamento, l’autore vuole contribuire a riconoscere le opportunità che si aprono per le vite concrete degli uomini e le loro prospettive esistenziali, oltre la retorica sul rischio di smarrimento della virilità maschile.
 
 
Maschi in crisi? Oltre la frustrazione e il rancore”
Autore: Stefano Ciccone
 
Anno edizione: 2019
In commercio dal: 17 dicembre 2019
Pagine: 158 p., Brossura
 

“Della crisi del maschio – e dei maschi – si parla spesso, a proposito e a sproposito. L’ultimo libro di Stefano Ciccone (Maschi in crisi? Oltre la frustrazione e il rancore, Rosenberg & Sellier, Torino 2019, pp. 158, euro 13,50) ne tratta in maniera seria e documentata.”

Zerozeronews

Quante Storie ci porta in un mondo lontano da noi, con regole diverse. La frase “Auguri e figli maschi” ci porta a un nostro passato molto lontano. Il sociologo Stefano Ciccone analizza la condizione del ‘maschio’ italiano di oggi rispetto a quello che abbiamo conosciuto ieri.

Ospite nella trasmissione “Quante storie” (Rai Tre)

Maschile Plurale

"Raffina i sentimenti, trasgredisci i rituali"

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
30 ⁄ 15 =