Feb 2011 – “La dignità maschile nel berlusconismo al tramonto”, di G.Scotto

 

La dignità maschile nel berlusconismo al tramonto,
di Gianni Scotto pubblicata su Facebook il 12.02.2011

Domani 13 febbraio manifesterò anch’io, insieme a – credo – molte migliaia di uomini. A essere in crisi è l’identità maschile, a dover riscoprire e affermare la propria dignità siamo noi uomini. L’era del bunga-bunga è il colpo di coda, terribile e ridicolo a un tempo, del patriarcato italiano. Dobbiamo, da uomini, sottrarci ed essere contro.

Per fortuna, non provo alcuna invidia per una persona abissalmente sola, che tutto deve comprare – perfino l’applauso e l’approvazione dei commensali! – e tutto finisce per corrompere. Pensare che uno dei suoi amici più intimi pare abbia addirittura lucrato su un prestito dato a un mezzano.

Provo molto dolore a vedere i tratti del volto di ragazze giovani deturpate dalla chirurgia classica, i corpi e gli abiti “normati”. Loro scelta, si dirà. Ma come non vedere la violenza culturale e di struttura, che rende attraente e logica la prostituzione, il mercimonio di tutto – perfino della propria faccia? Due anni fa Noemi era bella.

Mi dispiace sinceramente che tra i maschi in italia ci siano le complici strizzatine d’occhio, i colpetti di gomito degli invidiosi, o le spallucce di chi la sa più lunga, ché in fondo il mondo è sempre andato così. Mi amareggiano le voci di alcuni uomini, con qualche anno più di me, che la prostituzione con il premier delle loro figlie arrivano ad augurarsela.

Io lo so che questa epoca ha i giorni contati. In tanti ne siamo già fuori, molti stanno per risvegliarsi bruscamente.

Perché mi guardo intorno – i miei studenti, i padri delle compagne di asilo di mia figlia, la mia faccia nello specchio che tante volte non mi piace – e vedo tutt’altro. Vedo la fatica di vivere amare crescere invecchiare, la dignità di chi continua a essere qualcuno. Vedo l’amore delle sei e mezza di mattina, del biberon alle due di notte, l’amore del letto caldo, l’amore della chemio e della depressione, l’amore nella vita e nella morte.

E Berlusconi, di tutto questo, che cazzo ne sa?

 

Maschile Plurale

"Raffina i sentimenti, trasgredisci i rituali"

Potrebbero interessarti anche...