C.A.M. Ferrara, il lavoro con gli uomini maltrattanti

Centro di ascolto
uomini maltrattanti

www.centrouominimaltrattanti.org

Il CAM Centro di Ascolto Uomini è il primo centro in Italia che si occupa dal 2009 della presa in carico di uomini autori di comportamenti violenti

banner CAM

 

Oggi abbiamo compiuto due anni dall’apertura ufficiale.
Il video/presentazione riguarda soprattutto il lavoro di sensibilizzazione della rete ferrarese verso la cittadinanaza  e non mette in luce il lavoro di contrasto diretto alla violenza che è avvenuto con l’implementazione del Centro Antiviolenza di Ferrara e la costituzione del CAM a Ferrara, che nell’ultimo anno ha accolto una trentina di uomini.
In questi due anni abbiamo cercato di impostare un modello percorribile di relazione tra Centri Antiviolenza e centri per maltrattanti coerente sia con l’approccio femminista che con quanto andiamo evidenziando negli incontri di Maschile plurale.
Nel nostro centro le contraddizioni, i contrasti e i paradossi che la violenza produce divengono visibili e palpabili nelle scelte che compiamo quotidianamente, spesso in relazione con l’equipe del centro delle donne, e sono relazioni in atto con ogni uomo che ha agito violenza e che ci chiede aiuto.
Insomma, un laboratorio che mettiamo a disposizione, nei limiti del rispetto degli utenti e delle difficoltà di lavoro, di chiunque voglia venire a capire come cerchiamo in prima persona di affrontare l’essere vittima, l’essere autore di violenza, l’essere immersi in una cultura violenta. Il dialogo è aperto in città anche verso quelle forze, come il Movimento Nonviolento , che tradizionalmente si impegnano a contrastare la violenza mettendo in secondo piano la differenza di genere.

Il video qui sotto racchiude una parte del lavoro fatto

Buona visione!

 

 

Maschile Plurale

"Raffina i sentimenti, trasgredisci i rituali"

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. rosaria caponi ha detto:

    Sono la mamma di un uomo che subisce violenza da sua moglie sia fisica che psicologica. Capisco che sono casi rari, ma possibile che a Roma dove noi abitiamo non c’e un centro antiviolenza per uomini? Se mi puo’ aiutare nel darmi qualche recapitoa cui chiamare. ma non di psicologi perche’ mio figlio gia’ si sta facendo aiutare Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
24 ⁄ 4 =